JoomMot

 

La NLM è lieta di annunciare che sono state donate 10.000 mascherine protettive alla Protezione Civile

Risultati per test genetico fattore v hr2

Di seguito l'elenco dei risultati di ricerca trovati rilevanti per la keyword 'test genetico fattore v hr2':

Risultati maggiormente rilevanti:



 infarto cerebrale e fattori della coagulazione. l’esame genetico del ...
Il fattore V HR2, noto più semplicemente come R2 in combinazione con il Fattore V di Leiden aumenta ulteriormente il rischio di trombosi. Inoltre rappresenta un fattore di rischio importante nell’ insorgenza di infarto celebrale o ictus ischemico Esegui il test genetico sul fattore V (HR2) per prevenire l’infarto cerebrale.

 risultati per test genetico fattore v hr2
Il fattore V HR2, noto più semplicemente come R2 in combinazione con il Fattore V di Leiden aumenta ulteriormente il rischio di trombosi. Inoltre rappresenta un fattore di rischio importante nell’ insorgenza di infarto celebrale o ictus ischemico Esegui il test genetico sul fattore V (HR2) per prevenire l’infarto cerebrale. analisi ...

 test genetico trombofilia - cpn - centro polidiagnostico napoli
Il Fattore V HR2, invece, è una mutazione del gene del Fattore V che comporta la sostituzione dell’istidina in posizione 1299 con un’arginina. E’ stato dimostrato che tale polimorfismo influenza la concentrazione plasmatica di FV e la sua associazione causa una lieve resistenza alla proteina C attivata .



Altri risultati:



 esame genetico archivi - cpn - centro polidiagnostico napoli
Il fattore V HR2, noto più semplicemente come R2 in combinazione con il Fattore V di Leiden aumenta ulteriormente il rischio di trombosi. Inoltre rappresenta un fattore di rischio importante nell’ insorgenza di infarto celebrale o ictus ischemico Esegui il test genetico sul fattore V (HR2) per prevenire l’infarto cerebrale.

 test genetico per trombofilia ereditaria - laboratorio biomedicals
Presso il laboratorio Biomedicals si effettuano test di biologia molecolare per lo studio delle più comuni mutazioni coinvolte nella trombofilia ereditaria: Fattore V, Fattore II, MTHFR, PAI-1. Nei soggetti a rischio la conoscenza della predisposizione genetica alla trombosi può fornire al medico elementi utili per una adeguata terapia preventiva. Il test è consigliato a donne che intendono ...

 fattore v leiden - dna | esami del sangue e campioni biologici | cdc ...
Il fattore V è un fattore della coagulazione. Ogni fattore deve essere in una quantità adeguata e deve funzionare correttamente in modo che si formi un coagulo di sangue stabile e che questo si dissolva quando non ve ne sia più bisogno. Una quantità troppo piccola dei fattori, o una alterata funzionalità di uno di essi, può provocare ...

 fattore v di leiden (g1691a) • polo ggb genomics genetics and biology
Il Fattore V è una proteina che interviene direttamente nel processo di coagulazione del sangue, agisce da cofattore per la conversione della protrombina in trombina, ed è essenziale per garantire la corretta formazione di coaguli. L’analisi genetica individua la variante in posizione 1691 del gene F5 (fattore V di Leiden), che porta alla sostituzione di una guanina (G) con un’adenina (A).




Last Search Plugin 2.03

 

Nuclear Laser Medicine srl
Viale delle Industrie, 3 - 20049
Settala (MI) - ITALIA
Tel: +39 02 952451 - Fax: +39 02 95245238/37

P.Iva/Cod.Fisc.: 08763060152 - Cap. Soc. € 110.000,00 i.v.

 

QUALITÀ CERTIFICATA

Nuclear Laser Medicine srl è un’azienda certificata