JoomMot

 

La NLM è lieta di annunciare che sono state donate 10.000 mascherine protettive alla Protezione Civile

Risultati per test genetico fattore V

Di seguito l'elenco dei risultati di ricerca trovati rilevanti per la keyword 'test genetico fattore V':

Risultati maggiormente rilevanti:



 fattore v leiden e pt 20210 - varianti geniche | lab tests ...
I test per le mutazioni del Fattore V Leiden e PT 20210 sono prescritti in caso di sospetta predisposizione genetica ereditaria alla trombofilia; per esempio in persone che: Abbiano manifestato il primo episodio di trombosi venosa profonda (TVP) o di tromboembolismo venoso (TEV) prima dei 50 anni.

 test genetico trombofilia - lifebrain
Il Test Genetico Trombofilia Base analizza le mutazioni dei geni del fattore V di Leiden, fattore II e MTHFR associate a un maggiore rischio trombotico venoso e/o arterioso. In aggiunta, il Test Genetico Trombofilia Plus misura il tempo di protrombina e i livelli sierici di omocisteina, resistenza alla proteina C attivata, proteina S libera e proteina C coagulativa, coinvolti nel processo di coagulazione.

 fattore v di leiden – microgenomics
Il fattore V è un cofattore essenziale per l’attivazione della protrombina (fattore II) a trombina. Il suo effetto pro-coagulante è normalmente inibito dalla Proteina C attivata. La mutazione nota come fattore V di Leiden (G1691A) impedisce l’inattivazione da parte della Proteina C attivata del fattore V, aumentandone quindi la sua attività pro-coagulante.



Altri risultati:



 risultati per test genetico fattore v - nlm
Il Test Genetico Trombofilia Base analizza le mutazioni dei geni del fattore V di Leiden, fattore II e MTHFR associate a un maggiore rischio trombotico venoso e/o arterioso. In aggiunta, il Test Genetico Trombofilia Plus misura il tempo di protrombina e i livelli sierici di omocisteina, resistenza alla proteina C attivata, proteina S libera e proteina C coagulativa, coinvolti nel processo di ...

 fattore v | esami del sangue e campioni biologici | gruppo cdc
Il fattore V o Proccelerina è una glicoproteina sintetizzata nel fegato. Con il fattore X attivato catalizza la formazione di Trombina a partire dalla protrombina. I valori diminuiscono nel caso di: deficit congenito, coagulazione intravascolare disseminata (CID), epatopatia,

 fattore v di leiden : sintomi, cause, complicazioni e cure ...
Due tipi di test può essere fatti: Proteina C. Il campione di sangue può essere testato per stabilire se il sangue è resistente alla proteina C attivata, un importante fattore anti-coagulazione. Se il sangue è resistente alla proteina C attivata, è probabile che vi sia una mutazione nel gene del fattore V. Test genetico.

 analisi di mutazioni del gene r506q (fattore v di leiden ...
Esami Genetici Cerca esami genetici Analisi di mutazioni del gene R506Q (Fattore V di Leiden, trombofilia genetica) (pacchetto di prestazioni - 91.29.4/91.36.5)




Last Search Plugin 2.03

 

Nuclear Laser Medicine srl
Viale delle Industrie, 3 - 20049
Settala (MI) - ITALIA
Tel: +39 02 952451 - Fax: +39 02 95245238/37

P.Iva/Cod.Fisc.: 08763060152 - Cap. Soc. € 110.000,00 i.v.

 

QUALITÀ CERTIFICATA

Nuclear Laser Medicine srl è un’azienda certificata