JoomMot

 

La NLM è lieta di annunciare che sono state donate 10.000 mascherine protettive alla Protezione Civile

Risultati per analisi genetica fattore Leiden

Di seguito l'elenco dei risultati di ricerca trovati rilevanti per la keyword 'analisi genetica fattore Leiden':

Risultati maggiormente rilevanti:



 esame mutazione di leiden (rischio trombosi) - humanitas ...
Il fattore V di Leiden, noto anche come Mutazione G1691A del Fattore V, è una condizione genetica che aumenta il rischio di sviluppare trombosi venosa (trombofilia). Il fattore V è uno dei cofattori della coagulazione: è infatti essenziale per la formazione di fibrina e del coagulo ematico (di sangue) grazie all’attivazione del Fattore II (la protrombina).

 fattore v leiden - dna | esami del sangue e campioni ...
Ma la mutazione genica del fattore V Leiden può portare alla formazione di un fattore V che resiste all’inattivazione da parte di APC. Il risultato è che il processo coagulativo rimane più attivo del normale, con il rischio di formazione del coagulo nelle vene profonde delle gambe (TVP) o che il coagulo si rompa e blocchi una vena (tromboembolismo venoso o TEV).

 mutazione di leiden - quali sono i valori da considerare?
La presenza della Mutazione di Leiden comporta la produzione di un fattore V mutato «resistente» all’inibizione della proteina C coagulativa con conseguente aumentata predisposizione alla trombosi. La Mutazione di Leiden è responsabile di circa il 15% degli eventi di trombosi venosa. I soggetti eterozigoti per questa mutazione presentano ...



Altri risultati:



 fattore v di leiden – microgenomics
La mutazione nota come fattore V di Leiden (G1691A) impedisce l’inattivazione da parte della Proteina C attivata del fattore V, aumentandone quindi la sua attività pro-coagulante. Il fattore V di Leiden è una delle condizioni più comuni di trombofilia, in particolare l’incidenza di questa mutazione in Europa è pari circa al 5% allo stato di eterozigosi e allo 0,02 – 0,05% in omozigosi.

 mutazione fattore v di leiden - cdi centro diagnostico ...
MUTAZIONE FATTORE V DI LEIDEN. Eseguibile il sabato: SI. Eseguibile presso: CDI Bionics Citylife, CDI Bionics Viale Monza (4 piano), CDI Bionics Lavater, CDI Cernusco, CDI Bionics Cairoli, CDI Largo Augusto, CDI Bionics Portello, CDI Saint Bon, CDI Varese, CDI Navigli, CDI Rho, CDI Corso Italia, CDI Giulio Romano, CDI Abruzzi, CDI Viale Monza ...

 mod 904 consenso informato analisi genetiche rev00
LABORATORIO ANALISI ME.DI.CA. GROUP SRL CONSENSO INFORMATO ANALISI GENETICHE (FATTORE V DI LEIDEN-FATTORE II- ENZIMA MTHFR-PROTEINA HFE) MOD 904 REV 0 DEL 22/03/2016 PAG 2 DI 1 (copia da consegnare al paziente)Ai fini e per effetti del D.L. 196/2003 i dati raccolti ai soli fini del consenso informato sono soggetti al segreto professionale, non saranno comunicati

 analisi genetiche di trombofilia ereditaria - laboratorio ...
Analisi genetiche di trombofilia ereditaria. ... I soggetti portatori di mutazione del fattore V di Leiden dovrebbero pertanto sottoporsi a profilassi anticoagulativa in corso di gravidanza o in funzione di interventi chirurgici ed evitare l’assunzione di contraccettivi orali.




Last Search Plugin 2.03

 

Nuclear Laser Medicine srl
Viale delle Industrie, 3 - 20049
Settala (MI) - ITALIA
Tel: +39 02 952451 - Fax: +39 02 95245238/37

P.Iva/Cod.Fisc.: 08763060152 - Cap. Soc. € 110.000,00 i.v.

 

QUALITÀ CERTIFICATA

Nuclear Laser Medicine srl è un’azienda certificata