JoomMot

 

La NLM è lieta di annunciare che sono state donate 10.000 mascherine protettive alla Protezione Civile

Risultati per Analisi genetica protrombina

Di seguito l'elenco dei risultati di ricerca trovati rilevanti per la keyword 'Analisi genetica protrombina':

Risultati maggiormente rilevanti:



 mutazione del gene della protrombina (fattore ii) 20210 ...
La protrombina (fattore II) è un precursore vitamina K-dipendente della trombina, l'enzima terminale della cascata coagulativa (vedi figura Vie della coagulazione del sangue Vie della coagulazione del sangue Una mutazione genetica provoca un aumento dei livelli plasmatici di protrombina (fattore II), che predispone alla trombosi venosa. (Vedi anche Panoramica sulle malattie trombotiche.)

 analisi genetiche di trombofilia ereditaria - laboratorio ...
Analisi genetiche di trombofilia ereditaria. Le trombofilie ereditarie sono difetti genetici della coagulazione. Si definisce trombofilia un quadro clinico predisponente alla formazione di coaguli e di conseguenza di episodi trombotici. Si ha un evento trombotico, venoso o arterioso, quando il sangue (anche in piccole quantità) coagula all ...

 analisi di mutazioni del gene 20210gtoa protrombina ...
Analisi di mutazioni del gene 20210GtoA Protrombina (Fattore II coagulazione, trombofilia genetica) (pacchetto di prestazioni - 91.29.4/91.36.5) Tipo prestazione: Esame genetico



Altri risultati:



 studio dei geni trombofilici - altamedica roma
La protrombina o fattore II della coagulazione svolge un ruolo fondamentale nella cascata coagulativa in quanto la sua attivazione in trombina porta alla trasformazione del fibrinogeno in fibrina e quindi alla formazione del coagulo. È stata descritta una variante genetica (G20210A) che è associata ad elevati livelli di protrombina funzionale nel plasma e conseguente aumentato rischio di ...

 test genetici per trombosi – www.fioroni.it
È stata descritta una variante genetica (G20210A) che è associata ad elevati livelli di protrombina funzionale nel plasma e conseguente aumentato rischio di trombosi, specie di tipo venosa. La frequenza genica della variante è bassa (1,0-1,5%) con una percentuale di eterozigoti del 2-3%. L’omozigosi è rara. Per gli eterozigoti c’è un ...

 esami diagnostici trombofilia - laboratorio analisi ...
Gene Protrombina. La Protrombina o Fattore II viene attivato in trombina portando alla formazione del fibrinogeno in fibrina; è uno dei punti chiave della coagulazione ed è descritta una mutazione genetica che la interessa (G20210A) con conseguente aumento dei livelli di protrombina e rischio trombofilico.

 trombofilia: esami coagulativi di i, ii e iii livello ...
Trombofilia: Esami coagulativi di I, II e III livello. Dallo screening alla predisposizione genetica vediamo insieme nel dettaglio quali sono i test coagulativi di I, II e III livello.. Esami di I livello. I test coagulativi di primo livello rappresentano un primo screening di valutazione del processo coagulativo.. Essi vanno a valutare l’attività sia della via estrinseca della coagulazione ...




Last Search Plugin 2.03

 

Nuclear Laser Medicine srl
Viale delle Industrie, 3 - 20049
Settala (MI) - ITALIA
Tel: +39 02 952451 - Fax: +39 02 95245238/37

P.Iva/Cod.Fisc.: 08763060152 - Cap. Soc. € 110.000,00 i.v.

 

QUALITÀ CERTIFICATA

Nuclear Laser Medicine srl è un’azienda certificata