Sequence Specific Primers (SSP)

Sequence Specific Primers (SSP)

Sequence Specific Primers (SSP)

Il metodo SSP è una tecnica basata sulla PCR che impiega primer sequenza specifici (Sequence Specific Primers - SSP) per la tipizzazione tissutale molecolare.

I kit sono costituiti da miscele diverse di primer liofili, al cui interno sono presenti una o più coppie di primer specifici per un allele e/o un gruppo allelico, oltre ad una coppia di primer per sequenze conservate del campione, con funzione di controllo interno della PCR e verifica dell'efficienza delle amplificazioni.

La fase di amplificazione fornisce la specificità della tipizzazione (la perfetta corrispondenza del primer consentirà una maggior efficienza del suo utilizzo in PCR, rispetto ad un altro che presenta uno o più mismatch all'estremità 3'). Il risultato viene visualizzato attraverso un’elettroforesi su gel di agarosio.

I kit SSP a Bassa Risoluzione di classe I (loci A*, B* e Cw*) e di classe II (loci DRB1* e DQB1*) sono prodotti forniti con reattivi pronti all’uso; le miscele di primers sono prealiquotate nell’ordine stabilito dalla tabella di tipizzazione in micropiastre (Cyclerplate) utilizzabili nei thermal cycler con coperchio riscaldato e blocchetto per provette da 0,2 ml e presentano tutti lo stesso profilo termico. L’interpretazione del risultato può essere effettuata manualmente o tramite l’utilizzo del software Score (cod. NLM CO004).

Per tutti i kit in SSP l’estrazione non è compresa.

Scarica il Catalogo HLA 2016 Download
Copyright MAXXmarketing GmbH

 

Nuclear Laser Medicine srl
Viale delle Industrie, 3 - 20090
Settala (MI) - ITALIA
Tel: +39 02 952451 - Fax: +39 02 95245238/37

P.Iva/Cod.Fisc.: 08763060152 - Cap. Soc. € 110.000,00 i.v.

 

QUALITÀ CERTIFICATA

Nuclear Laser Medicine srl è un’azienda certificata